Dribbling Psicocinetico – Passaggio e finalizzazione

  • Versione
  • Scarica 14
  • Dimensioni file 67Kb
  • Conteggio file 1
  • Data di Pubblicazione 12 Maggio 2020
  • Ultimo aggiornamento 12 Maggio 2020
  • Scarica

Dribbling Psicocinetico - Passaggio e finalizzazione

Organizzazione
Posizionare tre coni a 40 metri dalla linea di porta, distanti l'uno dall'altro circa 15 metri (rispetto la porta due laterali ed uno in posizione centrale come in figura). Frontalmente al cono centrale, a 10 metri di distanza, verso la porta, posizionare due paletti (oppure una sagoma), simulando la presenza di un difensore. Lateralmente ai paletti collocare i cinesini a coppie, i due cinesini rossi alla destra e i due cinesini gialli alla sinistra dei paletti (disposti in diagonale come in figura). Le due coppie di cinesini formano due cancelli di larghezza 5 metri circa. Suddividere i giocatori in tre gruppi (A, B e C), ogni gruppo si posiziona in corrispondenza di un cono. Palla ai giocatori del gruppo A sul cono centrale. Il portiere si colloca a difendere la porta. L'allenatore si posiziona tra l'area e i paletti.
Descrizione
L'esercitazione inizia dal cono centrale, con il giocatore del gruppo A, che parte in conduzione di palla puntando i due paletti di fronte a lui
In prossimità dei due paletti, che simulano un difensore, l'allenatore indica al giocatore il colore dei cinesini in cui effettuare il passaggio. Il giocatore esegue il dribbling spostandosi verso la direzione indicata
A esegue un passaggio sul movimento del compagno, facendo passare il pallone tra i cinesini indicati
Il giocatore ricevente (nell'esempio B con inserimento in zona laterale sinistra), effettua un controllo orientato verso la porta e si avvicina all'area di rigore, mentre il giocatore del gruppo C opposto, continua la corsa attaccando l'area di rigore
B, in prossimità dell'area deve finalizzare l'azione con un tiro in porta

Dribbling Psicocinetico - Passaggio e finalizzazione 2

C, continua la corsa fino in area per ribattere a rete la possibile respinta del portiere
Finita l'azione i giocatori ruotano nelle posizioni di partenza mettendosi in fila in attesa del proprio turno (A si sposta in B, B si sposta in C e C si sposta in A)

Regole
La rifinitura (passaggio filtrante) deve avvenire attraverso la porticina del colore indicato dall'allenatore. Questo comporta che entrambi i giocatori laterali si inseriscano a sostegno per una possibile finalizzazione

Varianti
L'allenatore utilizza dei comandi visivi per indicare il colore dei cinesini su cui effettuare il passaggio (ad esempio indicare il colore con un cinesino rosso o giallo)

Temi per l'allenatore
La componente psicocinetica aiuta i giocatori a reagire allo stimolo dato (reazione e adattamento veloce)
L'esercitazione risulta molto utile nei settori giovanili (giovanissimi, allievi e juniores/primavera)
Stimolare i giocatori ad utilizzare diverse tecniche di dribbling ad alta velocità
Curare la qualità del passaggio filtrante (rifinitura) sulla corsa del compagno che si inserisce
Curare i tempi di inserimento e attacco dell'area per la finalizzazione