4-2-3-1 : attacco alla profondità

  • Versione
  • Scarica 127
  • Dimensioni file 68Kb
  • Conteggio file 1
  • Data di Pubblicazione 4 Giugno 2020
  • Ultimo aggiornamento 4 Giugno 2020
  • Scarica

4-2-3-1 attacco alla profondità org

Organizzazione
Posizionare le quattro sagome a 5 metri dal limite dell'area di rigore, formando un'ipotetica linea di quattro difensori (le sagome ad una distanza di circa 10 metri una dall'altra). Disporre la squadra secondo il modulo 4-2-3-1 privo dei due difensori centrali (come in figura 1). Il portiere si posiziona a difesa della porta regolamentare.

Descrizione
L'esercitazione prevede l'attacco alla profondità da parte dell'esterno su passaggio filtrante dell'esterno opposto:
Il centrocampista centrale A passa palla all'esterno d'attacco destro B
Il giocatore B, effettuato il controllo, punta la zona centrale frontale all'area di rigore, mentre i compagni effettuano i rispettivi movimenti offensivi
La punta centrale D, con un movimento a "semiluna" sfila davanti alla sagoma (difensore centrale sinistro) più vicina alla palla ed attacca la profondità per eventuale verticalizzazione in zona primo palo
Il trequartista E si apre sul versante opposto rispetto la palla per poi attaccare la porta in zona secondo palo
Il giocatore C (esterno d'attacco sinistro), in prossimità della linea di difesa formata dalle sagome, accelera effettuando un taglio alle spalle della difesa e raccogliendo il passaggio filtrante del compagno B attaccando la porta in zona centrale
4-2-3-1 attacco alla profondità 1
Figura 1
C, ricevuto il pallone, assieme ai compagni D ed E deve rapidamente finalizzare l'azione
4-2-3-1 attacco alla profondità 2
Figura 2 - Finalizzazione con tiro in porta e posizione finale degli attaccanti

Movimenti:

La punta D esegue un movimento a mezzaluna inserendosi tra le due sagome esterne (difensore centrale e terzino)
Il trequartista E si inserisce senza palla tra le due sagome esterne opposte al giocatore D smarcandosi in ampiezza
I restanti giocatori devono eseguire i corretti movimenti d'accompagnamento dell'azione d'attacco (sostegno e distribuzione in area avversaria)
L'azione viene eseguita alternativamente su entrambi i lati d'attacco con sviluppi a destra ed a sinistra

Varianti
Inserire quattro difensori passivi al posto delle sagome
Inserire quattro difensori attivi al posto delle sagome (che possono intercettare il pallone ma non possono entrare in area di rigore)

Temi per l'allenatore
I giocatori devono trovare naturalmente i corretti tempi d'inserimento, nello specifico il giocatore esterno che effettuerà il taglio deve attendere il momento giusto per l'inserimento e attacco della profondità (vale la regola del fuorigioco tenendo conto della linea di difesa a quattro formata con le sagome)
La punta centrale e il trequartista devono inserirsi tra le linee difensive, aiutando la fase di finalizzazione e andando sulla respinta del portiere per la conclusione
Curare molto l'intensità e la qualità dei passaggi ed i tempi di smarcamento dei giocatori per dare fluidità e velocità alla manovra