Attacco ai difensori e conclusione a rete – New Castle

  • Versione
  • Scarica 4
  • Dimensioni file 172Kb
  • Conteggio file 1
  • Data di Pubblicazione 12 Maggio 2020
  • Ultimo aggiornamento 12 Maggio 2020
  • Scarica

Attacco ai difensori e conclusione a rete

Organizzazione
Utilizzare per l'esercitazione l'area di rigore più altri 15 metri circa (come in figura) con una porta regolamentare. Indicativamente si tratta di un'area di gioco di 40 metri di larghezza x 30 metri di profondità. Dividere dodici giocatori in tre file (A, B, C), ognuna con una serie di palloni. Collocare tre cinesini (gialli in figura) a circa 30 metri dalla porta come punto di partenza per ogni fila di giocatori. Con due coppie di cinesini di diverso colore formare due cancelli di larghezza 2 metri circa (come in figura cinesini rossi e blu) posizionati vicini tra loro su un vertice dell'area di rigore con angolature opposte. I due portieri si alternano a difesa della porta ad ogni serie di tre azioni consecutive. È fondamentale mantenere alta l'intensità di esecuzione ed assicurarsi che i cambi di fila avvengano nei tempi giusti per non spezzare il ritmo dell'esercizio.

Descrizione
I giocatori cambiano fila ogni volta che hanno concluso un'azione, ruotando la propria posizione in senso orario
Il primo giocatore della fila A (A1) conduce palla ed esegue una finta, accelerando attraverso uno dei due cancelli, rosso o blu, prima di calciare a rete
A1 diventa poi il difensore (D1) che contrasta il giocatore che è partito dalla fila B. A1 (portatosi in posizione D1 in figura) difende la porta da B1 che tenta di saltare il difendente per calciare a rete
B1 ora diventa difensore (D2) mentre dalla fila C parte l'attaccante C1 che collabora con D1 in una situazione di 2 contro 1 a favore di chi attacca per la conclusione a rete. L'allenatore, in questa situazione, controllerà il fuorigioco
Seguendo questa sequenza tutti i giocatori ruotano alla fila successiva (A1 va su B, B1 va su C, C1 va su A). Se un difensore conquista palla, l'azione termina e si ricomincia l'esercizio dal punto di partenza
I difensori possono inizialmente essere passivi affinchè i giocatori prendano confidenza con l'esercizio

Attacco ai difensori e conclusione a rete 1

Regole
Il primo giocatore della sequenza (A1) conclude in porta, successivamente diventa difendente nella situazione di 1 contro 1 (D1) ed infine diventa giocatore a sostegno del terzo attaccante nella situazione finale di 2 contro 1
Il secondo giocatore della sequenza (B1) prima attacca in situazione di 1 contro 1 per il tiro in porta, poi diventa difendente (D2) nella situazione finale di 2 contro 1 a favore di chi attacca
A metà dell'esercitazione invertire il senso di esecuzione delle tre azioni successive partendo dal vertice opposto dell'area di rigore

Varianti
I giocatori d'attacco devono concludere l'azione entro 5 secondi
Richiedere specifiche tipologie di conclusioni (pallonetto, colpo di piatto, tiro di potenza, dribbling sul portiere)
Richiedere finte specifiche (doppio passo, step-over)

Temi per l'allenatore
Incoraggiare la creatività e l'intraprendenza nell'uno contro uno
Efficacia delle finte e del cambio di direzione per disorientare il difensore
Cambio di passo nell'accelerazione a superare il difensore
Nel due contro uno cercare sempre il giocatore più libero (dai e vai, sostegno, rifinitura)
Discutere le tecniche di conclusione quando necessario
Qualità del tiro a rete: precisione ed intensità di calcio
Combinazioni tra due giocatori (sovrapposizioni, finte di passaggio, uno-due) nel due contro uno