SSG – 4vs4 più 2 comodini per la finalizzazione

  • Versione
  • Scarica 101
  • Dimensioni file 149Kb
  • Conteggio file 1
  • Data di Pubblicazione 11 Luglio 2020
  • Ultimo aggiornamento 11 Luglio 2020
  • Scarica

SSG - 4vs4 più 2 comodini per la finalizzazione org
Organizzazione
Creare con i cinesini un campo di gioco di 40x30 metri diviso in due fasce orizzontali rispetto la porta. La prima zona è costituita dall'area di rigore (zona rossa), la seconda zona, quella più distante dalla porta, ha le stesse misure dell'area di rigore 40 metri di larghezza per 15 metri di profondità (zona blu). I giocatori vengono divisi in due squadre da 4 componenti ciascuna (squadra bianca contro rossa in figura) e si dispongono: tre giocatori rossi e tre giocatori bianchi nella zona blu, un giocatore rosso e un giocatore bianco nella zona rossa (area di rigore). All'esterno del campo, a destra e a sinistra rispetto la porta si posizionano due sponde (giocatori gialli in figura). Il portiere si posiziona a difesa della porta. L'allenatore si sistema fuori dal campo con una buona scorta di palloni.

Descrizione
L’esercitazione si avvia sempre con un possesso palla 3 contro 3 nella zona fuori dall'area di rigore (blu in figura) che prevede, dopo una serie di passaggi prestabiliti in partenza dall'allenatore (ad esempio quattro), la ricerca di uno dei comodini esterni (giocatori gialli)
Effettuati i passaggi stabiliti senza intercetto da parte della squadra avversaria, la palla va trasmessa sull’esterno ad un comodino e l’esercitazione si trasforma in un 6 contro 4 (quattro attaccanti + due sponde contro quattro difendenti)
Quando la palla viene trasmessa all’esterno (comodino) i due giocatori posti in area di rigore diventano attivi: il giocatore della squadra che sta sviluppando l'azione d'attacco può essere servito per il tiro in porta, l'altro giocatore invece deve marcarlo e contrastarne la conclusione. Anche i giocatori in zona blu possono partecipare all'azione di gioco occupando l'area di rigore. Si gioca quindi una situazione di 4 contro 4 (rossi contro bianchi) all'interno di tutta l'area di gioco, sfruttando le due sponde esterne in fase di possesso palla (superiorità 6 contro 4 a favore della squadra in fase di possesso) alla ricerca del gol
Le sponde possono giocare all'esterno del campo di gioco e non venire attaccate (in questo caso possono effettuare un traversone, un cross, una giocata in appoggio) oppure entrare in campo e partecipare al gioco in maniera attiva
Conclusa l'azione di gioco si riparte con il possesso palla iniziale di 3 contro 3. La squadra che difendeva riparte in possesso di palla, la squadra invece che ha concluso in porta riprende il gioco in assetto difensivo
È molto importante che l’allenatore stia al di fuori dell’area e che rimetta in gioco i palloni velocemente
SSG - 4vs4 più 2 comodini per la finalizzazione 1
Regole
La situazione di 6 contro 4 inizia sempre dopo che, nella zona blu si sono effettuati i passaggi prestabiliti in una situazione di parità numerica. Nessuno oltre ai giocatori designati può entrare nella fase di partenza dell’azione
Al termine di ogni serie cambiare le posizioni delle sponde esterne con una coppia di giocatori interna (giocatore rosso e bianco). In questo modo tutti i giocatori al termine dell'esercitazione, dopo cinque serie, avranno svolto il ruolo di sponde esterne (comodini)
Ruotare ad ogni serie la posizione della coppia di giocatori che staziona all'interno dell'area di rigore (attaccanti) con i giocatori che giocano nella zona azzurra il possesso 3 contro 3

Varianti
Gioco palla alla sponda esterna e la prima giocata va fatta all’esterno opposto che viene all’interno del campo (possiamo scegliere che sia una giocata senza pressione oppure che tutti i difensori possano intercettare il pallone, dipende dal livello della squadra)
Gioco palla alla sponda esterna e un terzo giocatore esegue un movimento di sovrapposizione per la sponda esterno al campo
L’esterno "subita" la sovrapposizione deve scaricare palla ad un'altro compagno all’interno del campo, non può giocare direttamente a chi fa il movimento dietro le sue spalle

Temi per l'allenatore
Sollecitare lo smarcamento e la creazione continua di più linee di passaggio. In una situazione di parità numerica è importante non far marcare due giocatori allo stesso difensore. È importante quindi allargare le linee di passaggio (sfruttare l'ampiezza)
Sollecitare l'1 contro 1 e il dribbling. In una situazione di parità numerica è importante anche avere dei giocatori che riescano a saltare l’avversario (iniziativa, intraprendenza, fantasia, imprevedibilità)
Spingere gli esterni (comodini) a fare il primo controllo dentro il campo, in modo da lasciare lo spazio alla sovrapposizione
Per i difensori, in parità numerica, non perdere il proprio avversario risulta determinante per impedire il possesso. Quindi bisogna sollecitare la pressione collettiva
Attaccare la porta per la conclusione occupando più punti possibili di caduta palla in zona di finalizzazione (primo palo, dischetto del calcio di rigore, secondo palo, sostegno al limite dell'area di rigore)