Gioco condizionato – 3 zone

  • Versione
  • Scarica 17
  • Dimensioni file 123Kb
  • Conteggio file 1
  • Data di Pubblicazione 12 Maggio 2020
  • Ultimo aggiornamento 12 Maggio 2020
  • Scarica

Gioco condizionato - 3 zone

Descrizione
Nella zona centrale del campo si svolge un possesso di palla tra le due squadre (3 contro 3)
Dopo un minimo di tre passaggi, senza intercetto da parte degli avversari, si cerca l'attaccante sul rettangolo laterale e si crea una situazione di 2 contro 1, dove chi porta la palla oltre la linea del rettangolo centrale aiuta il compagno attaccante a segnare, mentre per la squadra avversaria, il giocatore più vicino all'azione si porta a difendere la porticina
Si forma quindi una situazione di 2 contro 1 a favore della squadra che attacca (obiettivo fare gol nella porticina)
Tutti gli altri giocatori devono restare nel rettangolo centrale
Al termine di ogni serie entrambe le squadre devono sostituire gli attaccanti posizionati nei rettangoli esterni con un compagno del rettangolo centrale
Vince la squadra che al termine di tutte le serie segna più reti
Gioco condizionato - 3 zone 2
Esempio di svolgimento in cui la squadra bianca porta al gol un giocatore dopo una combinazione veloce

Regole
L'esercizio inizia con l'allenatore che lancia un pallone all'interno dell'area di gioco nel rettangolo centrale
Prima di portare o passare palla oltre la linea del rettangolo centrale per attaccare la zona porticina, devono essere stati eseguiti almeno tre passaggi di fila senza intercetto da parte degli avversari
L'attaccante non può portarsi all'interno del rettangolo centrale ma deve attendere nella propria zona
Al gol di una delle due squadre, l'allenatore lancerà un nuovo pallone nel rettangolo centrale e partirà una nuova azione con i giocatori ritornati alle posizioni di partenza
Se la palla dovesse uscire dal perimetro di gioco, si ricomincia con una rimessa con i piedi
Se il difensore ruba palla ai due attaccanti, trasmette il pallone ai compagni nel rettangolo centrale e si alza velocemente in aiuto in quella zona per partecipare al possesso
Al termine delle quattro serie vince la squadra che ha segnato più gol

Varianti
Limitare il numero di tocchi a disposizione dei giocatori (ad esempio al massimo tre)
Diminuire o aumentare le dimensioni del campo
Permettere all'attaccante di aiutare i compagni nel rettangolo centrale, mantenendo però la regola che in fase d'attacco solo tre giocatori possono entrare in zona finalizzazione, per la situazione di 2 contro 1

Temi per l'allenatore
Spazi stretti per favorire combinazioni veloci e stimolare le capacità cognitive dei giocatori (velocità di elaborazione, adattamento, reazione, scelta)
Passaggi rasoterra rapidi e precisi favoriscono l'intensità del possesso
Movimento continuo dei giocatori (mobilità continua per creare sempre più linee di passaggio possibili per i compagni)
Massima intensità
Abilità tecniche in regime di altà intensità: dominio e protezione della palla, dribbling e improvvisazione per superare l'avversario, trasmissione e ricezione
Curare anche le fasi di transizione: perso palla mi attivo subito per recuperarla